“Pane e politica”, Erigo Pecci ospita la presentazione del libro del sindaco Ricci

Erigo Pecci, candidato sindaco di Bastia Umbra 2024: con Matteo Ricci, sindaco di Pesaro

BASTIA UMBRA – Il sindaco di Pesaro e presidente di ALI Nazionale, Matteo Ricci, ha presentato mercoledì 13 marzo il suo libro “Pane e Politica – Per un Centrosinistra che torni a vincere” con un evento ospitato presso la sede del Comitato Elettorale Pecci Sindaco.

Il libro di Ricci è un viaggio attraverso l’Italia, alla scoperta delle esigenze comuni tra generazioni e tra nord e sud del paese, che nasce come reazione alla sconfitta elettorale della sinistra nel settembre 2022. Attraverso dialoghi con i cittadini nelle loro case, Ricci ha cercato di comprendere le priorità della gente e cosa debba fare il PD per riconquistare credibilità e fiducia.

Alla presentazione sono intervenuti anche Stefania Proietti, Presidente della Provincia e Sindaca di Assisi, e Massimiliano Presciutti, Sindaco di Gualdo Tadino, che hanno discusso insieme a Ricci e al candidato bastiolo Erigo Pecci delle tematiche sollevate nel libro. Partecipazione e comunicazione, politica di prossimità, comunità e dialogo i temi emersi dall’incontro moderati dal giornalista Emanuele Rossi.

“In un’epoca che richiede soluzioni pratiche e realizzabili, è fondamentale riacquistare l’attrattiva per un elettorato a volte volubile, che tende a spostarsi da un partito all’altro seguendo istinti momentanei, ma molto interessato all’offerta di risposta alle varie esigenze. Questa esigenza si avverte a Pesaro, a Bastia e in tutta Italia, così come nell’Europa che Ricci sogna giustamente di vedere unita sotto la bandiera degli ‘Stati Uniti d’Europa’”, commenta Pecci.

Nel corso dell’ultimo decennio, Matteo Ricci ha intrapreso una serie di iniziative che hanno portato Pesaro a ricevere l’onorevole titolo di capitale italiana della cultura per l’anno 2024. La designazione di Pesaro come capitale della cultura ha dato il via a una profonda riflessione che Ricci ha condiviso con gli ospiti presenti, delineando le origini e i contenuti del suo libro “Pane e Politica”. Ricci ha offerto un’analisi critica e dettagliata del Partito Democratico attuale, evidenziando gli errori passati e quelli da evitare in futuro. Ha sottolineato l’importanza di proporre agli elettori una visione che possa ridefinire l’identità e il progetto politico del partito. Secondo Ricci, sono le politiche sanitarie prive di liste d’attesa, infrastrutture efficienti, la transizione ecologica per contrastare i cambiamenti climatici, l’introduzione di un salario minimo e il rafforzamento del ruolo della regione, del governo centrale e di una politica europea a salvaguardia della democrazia a rappresentare le vere priorità.

L’evento ha rappresentato un’importante occasione di dialogo e confronto, non solo per continuare il percorso elettorale della Coalizione Civico Progressista guidata da Pecci, ma anche per rafforzare il legame tra le diverse aree della regione attraverso il ruolo delle città nell’ottica di una sinergia che superi i pigri campanilismi. Numerosi sono stati gli ascoltatori che hanno partecipato alla discussione, confermando un interesse per temi profondi che toccano impegni e sensibilità di Bastia.